In occasione di quel costoso passaggio da Cicognara a Bozzolo fece la sua primissima pubblicazione presso il “suo” editote Vittorio Gatti di Brescia:”Il mio parroco” (Confidenze di povero prete di campagna-giugno 1932). Era un opuscolo di 32 pagine, bella stampa, bella veste tipografica, addatto proprio…