Nostro fratello Giuda

Sabato sera a Collebeato (BS) è stato presentato un nuovo spettacolo teatrale in Atto unico che prende spunto da un’omelia di Don Primo Mazzolari “Nostro Fratello Giuda” pronunciata nel lontano 1958. Il regista Giuseppe Pasotti ha interpretato e rielaborato la predica di Don Primo, adattandola e facendone uno spettacolo. Pasotti ha percepito negli scritti una fermezza d’animo che si riflette nello stesso carattere forte e determinato di Mazzolari, questo ha spinto il regista a dare nuova luce alla figura degli apostoli. Apostoli duri, guerrieri traditori, che combattono in prima persona “il malessere interiore” e l’umano senso dell’inadeguatezza, che nel caso specifico viene tradotto in senso di colpa per il tradimento. Apostoli tormentati entrano ed escono da loro stessi, alla costante ricerca della fede o a caccia del male da “scacciare”; sordi alla verità dalla quale rifuggono, muti raccontano la loro storia danzando accompagnati da tre voci fuori campo. La narrazione procede a ritmo incalzante sino a far convergere l’attenzione sulla croce, ove le voci e le danze dei ballerini-apostoli, saranno sopraffatte da un fuoco divampante che metterà a tacere i loro moti dell’animo. Cala il sipario lasciando le ceneri “fenici” al silenzio della riflessione stimolata dall’opera di Pasotti

Nostro Fratello Giuda Video

Comments are closed.