Obbedientissimo in Cristo

obbedientissimo_in_cristo

 

Primo Mazzolari

Lettere al Vescovo

1917-1959,

1974 [Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo]

Don Primo Mazzolari (1890 – 1959) è una delle figure singolari e straordinarie del cattolicesimo italiano, cono Davide Maria Turoldo, don Zeno Saltini, don Tonino Bello, è in grado di abbattere gli steccati della cultura, della politica e della società. Scrittore di razza e conferenziere trascinante, Egli fu anzitutto un uomo di fede, un sacerdote senza cedimenti o compromessi. Pronto alla denuncia evangelica, alla protesta contro le autorità civili, pronto a schierarsi con i poveri e i perseguitati, era altrettanto sollecito ad accogliere il richiamo, e seguire “obbedientissimo” le disposizione del Vescovo.

Il volume che raccoglie le lettere di don Mazzolari ai di suoi Vescovi, inquadra la corrispondenza nelle vicende del fascismo, della guerra, della ricostruzione, rende conto dei provvedimenti romani.

Ne risulta un documento significativo per la storia civile e religiosa del nostro paese, ma soprattutto una testimonianza profetica.

Radicato nel Vangelo, don Mazzolari anticipa temi che ancora oggi sono all’ordine del giorno nella chiesa: l’ecumenismo, la tolleranza, la dimensione sociale del messaggio cristiano, la responsabilità dei laici nella Chiesa. Dalla sua Parrocchia di Bozzolo, nella bassa pianura mantovana, ancora oggi egli parla alla Chiesa e al mondo.

Comments are closed.