Lettera sulla parrocchia – La parrocchia

lettera_parrocchia

Edizione critica a cura di

Maurilio Guasco 

 

 

Il volume di propone l’edizione critica di due titoli mazzolariani: Lettera sulla parrocchia. Invito alla Discussione (1936) e La parrocchia (1957).
La Lettera è pronta nel novembre 1936: Mazzolari pensa di pubblicarla anonima o con uno pseudonimo, e infatti come autore figura «Un laico di Azione Cattolica». Ha deciso di mettere titolo un più eloquente, Lettera sulla parrocchia, lasciando come sottotitolo Invito alla discussione: titolo significativo, poichè l’autore mette in risalto luci e ombre della presenza e del ruolo dei laici in questo rinnovamento. «Un grave pericolo – scrive – è la clericalizzazione del laicato cattolico, cioè la sostituzione della mentalità del sacerdote a quella del laico, creando un duplicato d’assai scarso rendimento».
«Poche pagine, bellissime letterariamente, La parrocchia di don Primo Mazzolari ( …) parla di una crisi della parrocchia, il che non e più la casa del povero, che rischia d’imborghesirsi, nelle costruzioni troppo belle, nelle luminarie per cui  troppo si spende, nella formazione di un gruppo di parrocchiani borghesi che tende ad isolare il parroco dal suo vero gregge, ch’è quello dei poveri »(Arturo Carlo Jemolo su La Stampa di Torino).

Casa Editoriale E.D.B. Bologna anno 2008

You may also like...

Comments are closed.