Il mio parroco

In occasione di quel costoso passaggio da Cicognara a Bozzolo fece la sua primissima pubblicazione presso il “suo” editote Vittorio Gatti di Brescia:”Il mio parroco” (Confidenze di povero prete di campagna-giugno 1932).

Era un opuscolo di 32 pagine, bella stampa, bella veste tipografica, addatto proprio per farne “omaggio”:era il “biglietto di congelo” che lasciava ai suoi scopai di Cicognara,e insieme il “biglietto di presentazione” ai Bozzolesi dei quali si apprestava ad essere arciprete-parroco delle due parrocchi riuni sotto la sua unica guida.

 E.D.B. Bologna anno 1980

 

You may also like...

Comments are closed.