Padre Misericordioso, tu hai chiamato don Primo Mazzolari ad esprimere, nel suo ministero di parroco, una particolare sollecitudine per i lontani e i poveri. Discepolo appassionato della Parola, fu predicatore instancabile del Vangelo. Costruttore di pace, apostolo inquieto della giustizia, egli ci ha mostrato in…

Presentazione in anteprima del volume di don Primo Mazzolari LA PAROLA AI POVERI a cura di Leonardo Sapienza con testo autografo di p apa Francesco Mercoledì 19 ottobre 2016 Ore 21.00 in Sala Civica, piazza Europa, 19 – Bozzolo interviene: don Virginio Colmegna presidente della…

Cosa la Chiesa può sopportare e cosa non può sopportare Chi capisce come dev’essere presente la Chiesa in questa svolta della storia capisce anche ciò che la sua carità può sopportare e ciò che non può sopportare proprio in nome della stessa carità. Ripeto: in…

Cristianesimo e comunismo La condanna dottrinale crea l’antitesi fra il Cristianesimo e il comunismo: ma nessun comunista intelligente e retto s’illuse mai che la sua concezione materialista della vita e della storia, sia pure con l’intenzione di far meno infelice l’uomo, potesse essere sopportata dalla…

L’obiezione di coscienza […] se la buona fede basta a giustificare la coscienza personale di chi dà il comando, non basta a far tranquilli sulla bontà di esso coloro che ne vengono impegnati per obbedienza. La coscienza non può abdicare interamente nelle mani di nessuna…

Amare i poveri La nostra grande colpa come cristiani non è che dopo duemila anni ci siano ancora dei poveri, ma che sia umiliante e vergognoso fare il povero in terra cristiana, e che qualche forma della nostra carità ne abbia ribadito la vergogna. Metterli…